Research‎ > ‎

Optical Instrument for Space

Una delle attività in cui il laboratorio LUXOR è fortemente coinvolto è la progettazione e realizzazione di strumentazione ottica per applicazioni astronomiche, per osservazioni da satellite e da terra. In particolare, per quanto riguarda le missioni spaziali attualmente in corso, il LUXOR è stato responsabile della progettazione ottica e calibrazione dello spettrografo UltraViolet Coronagraphic Spectrometer (UVCS), a bordo della sonda spaziale SOlar and Heliospheric Observatory (SOHO), e della Osiris-Wide Angle Camera (WAC) per la missione ROSETTA. Per le missioni future, nell’ambito della missione spaziale Bepicolombo, si sta attivamente occupando della progettazione e realizzazione della Stereo camera (STC) e dello spettrometro ultravioletto (Phebus). Partecipa inoltre alla definizione del payload della missione SOLar Orbiter (SOLO), già approvata dalla European Space Agency, collaborando alla progettazione di alcuni strumenti candidati a volare su SOLO quali il coronografo (UVC) e lo spettrometro nell’estremo ultravioletto (EUS).

Per quanto riguarda invece la strumentazione astronomica da terra, LUXOR e` impegnato nella realizzazione di un fotometro ultraveloce a conteggio di fotoni. Un primo prototipo (Aqueye) e` stato realizzato e testato presso l'Osservatorio Astronomico di Asiago, ed attualmente si sta procedendo con la progettazione di uno strumento analogo da essere utilizzato su un telescopio da 10 m di diametro.


Nello specifico il Luxor contribuisce alla realizzazione dei seguiti strumenti: